Visualizza articoli per tag: pubblici esercizi

Il piatto piange e la musica è finita. Gli ultimi provvedimenti presi da governo e alcune Regioni per il contenimento della seconda ondata di Covid-19 stanno mettendo definitivamente in ginocchio i pubblici esercizi.

Pubblicato in news

 

 Cari amici imprenditori, 

sono questi giorni difficili di un anno difficilissimo, che ha visto la nostra categoria subire decisioni dolorose di chiusure, limitazioni e regole complesse e assumersi -in moltissimi casi- responsabilità coraggiose di servizio, sicurezza e continuità professionale. Tante preoccupazioni e qualche momento di sollievo si rincorrono senza sosta nelle scelte e nelle vite di tutte gli imprenditori, in un’attualità che non lascia tregua e genera grande incertezza. 

Pubblicato in news

Il Covid-19 ci ha portati in una condizione di emergenza sanitaria, sociale ed economica senza precedenti. Una categoria intera di imprenditori in difficoltà.
Nel nostro Paese i Pubblici esercizi, costretti forzatamente a chiudere per mesi, risultano tra le categorie più colpite da questa emergenza. Lo scenario previsto per l’anno in corso, per la sola ristorazione,è allarmante: con la perdita di 22 miliardi di euro, 50.000 imprese a rischio chiusura e un rischio di disoccupazione per 300.000 persone!

Pubblicato in Normative F.I.P.E.

Il seguente schema riassuntivo è redatto in base al protocollo definitivo della Regione Emilia Romagna, che però ancora non è stato pubblicato e quindi è ancora soggetto a modifiche. Crediamo che l'impianto generale verrà mantenuto ma alcune particolari (come la distanza tra le sedute) potrebbero essere modificati. Sarà nostra cura aggiornarvi appena avremo ulteriori dettagli a disposizione. 

Pubblicato in news
Giovedì, 19 Marzo 2020 13:10

Ammortizzatori sociali per i pubblici esercizi

Ecco gli ammortizzatori sociali per i pubblici esercizi pubblicati da FIPE

Pubblicato in Area sindacale

Per dare maggiore coerenza e completezza ai provvedimenti assunti dal Governo, le disposizioni di cui all’art. 1 comma 1 lettera n) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020 si estendono a tutte le attività che prevedono la somministrazione ed il consumo sul posto e quelle che prevedono l’asporto (compresi preparazione di pasti da portar via “take-away” quali a titolo d’esempio rosticcerie, friggitorie, gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio che non dispongono di posti a sedere). Per cui fino al 3 aprile sono sospese dalle 18 alle 6 le attività di bar, ristoranti, pizzerie al taglio, piadinerie, tigellerie, kebab, gelaterie. Viene vietato il take away ma permesso il food delivery. In caso di violazione è prevista la sospensione dell'attività. 

Pubblicato in Area sindacale

Su sollecitazione della Fipe, la Direzione Generale della SIAE, in considerazione dei disagi causati dalle misure  precauzionali decise dal Governo per far fronte alla recente emergenza sanitaria, ha deciso di differire la scadenza dei termini di pagamento degli abbonamenti per musica d'ambiente al 20 marzo p.v.: la nuova scadenza è valida per tutto il territorio nazionale.
Sarà cura di questi uffici fornire tempestivamente eventuali ulteriori aggiornamenti in materia. 
Restano ovviamente confermati i criteri di calcolo degli abbonamenti di cui alla circolare citata.

Per vedere l tariffe CLICCA QUI 

Pubblicato in news

La Federazione Italiana Pubblici Esercizi presenterà a Cesena il prossimo 23 gennaio il nuovo "Vademecum Ispezioni" un breve manuale che aiuterà l'imprenditore ad orientarsi nel complesso quadro normativo che risulta talvolta di difficoltosa comprensione con conseguenze sulla corretta applicazione.

Pubblicato in news

Si ricorda che l'abbonamento speciale alla RAI per gli apparecchi televisivi e radiofonici presenti negli esercizi pubblici andrà rinnovato entro il 31 gennaio 2019.

Pubblicato in news

Stante l’entrata in vigore del D.Lgs 231/17 relativo alle informazioni sugli alimenti, con i probabili controlli che ne conseguiranno, si coglie l’occasione per segnalare la vigenza degli adempimenti inerenti la commercializzazione dei prodotti ittici previsti dai Regolamenti (CE) 1224/09 e 404/11 del Consiglio.

Pubblicato in news
Pagina 1 di 3

Approfondimenti

Riconsegna Immobile Locato

Si segnala questa sentenza della Corte di Cassazione,  Sentenza n. 2619/2014   “Il Conduttore, ai sensi degli artt. 1588 e 1590 cod. civ., al termine della locazione ed all’atto di riconsegna dell’immobile, ha l’onere di dare piena prova liberatoria della non imputabilità nei suoi confronti di ogni singolo danno riscontrato al bene locato, che deve presumersi in buono stato all’inizio del rapporto, esclusi solo i...

Guida alle Imprese

Guida pratica per  consentire ad ogni imprenditore di procedere ad un controllo della regolarità della propriaazienda, sugli aspetti diversi da quelli contabili, fiscali e del lavoro. La guida vuole essere un agile strumento per districarsi tra i molti adempimenti ai quali le attività sono tenute ed un promemoria per le scadenze principali.   scarica l'allegato

Indice dei prezzi al consumo per le rivalutazioni monetarie (fonte Istat) - Luglio 2014

Per adeguare periodicamente i valori monetari, ad esempio gli affitti, si utilizza l'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) al netto dei tabacchi. FONTE ISTAT Periodo di riferimento: Luglio  2014 Aggiornato: 12 Agosto 2014

Indice dei prezzi al consumo per le rivalutazioni monetarie (fonte Istat) - Agosto 2014

Per adeguare periodicamente i valori monetari, ad esempio gli affitti, si utilizza l'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) al netto dei tabacchi.

Corona Virus - Aggiornamenti

Area Associazioni Sportive

Circuito 2100

banner ascom servizi

banner periodici confcommercio

Contrattualistica e contenzioso Azienda e Famiglia

lavora con noi

Newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Registrati per essere sempre aggiornato con le nostre iniziative.
Privacy e Termini di Utilizzo

banner sanitascom

banner confidi

banner iscom nuovo

 

banner enasco

ascom cesena youtube

Desideri ricevere ulteriori informazioni? Chiamaci allo 0547 639811 oppure scrivici!