Stampa questa pagina
Giovedì, 17 Settembre 2020

Esonero del versamento dei contributi previdenziali per assunzioni a tempo indeterminato

Fino al 31.12.2020 ai datori di lavoro che assumono lavoratori a tempo indeterminato (esclusi apprendisti e lavoro domestico) è riconosciuto l’esonero dei contributi Inps per un periodo massimo di sei mesi (ad esclusione del contributo pensionistico) e nel limite di € 8060,00 annui riparametrati su base mensile.

Dall’esonero sono esclusi i lavoratori che nei precedenti sei mesi abbiano avuto un contratto a tempo indeterminato con la stessa azienda che procede all’assunzione.

L’esonero è riconosciuto anche per le trasformazioni a tempo indeterminato.

Letto 102 volte